LOGO DRONET
 Home | Chi siamo | Convegni | News & Comunicazioni | Pubblicazioni  Video Gallery   
informazioni perinformazioni per operatori delle tossicodipendenze
mail to   feed rss



QUALITY MANAGEMENT

QUALITY MANAGEMENT


2002

Indicazioni per le Aziende Socio Sanitarie e il Dipartimento delle Dipendenze (15,6 Mb)


Da sempre la ricerca del miglioramento continuo della qualità è stato per le Regioni un impegno irrinunciabile nella programmazione dei servizi sociosanitari. Anche nella riorganizzazione del sistema delle dipendenze le Regioni hanno sentito l'esigenza di introdurre tecniche e metodologie in grado di far aumentare la qualità dei Ser.T. e delle Comunità terapeutiche. A tal fine il sistema che si vuole introdurre viene centrato sul concetto di qualità da attuarsi e valutarsi mediante l'utilizzo di tecniche di programmazione e controllo. Esse dovranno basare la loro operatività su metodologie scientifiche in grado di assicurare il buon esito degli interventi e la loro affidabilità. L'obiettivo finale di questo percorso, quindi, vuole essere quello di fare in modo che il sistema nel suo complesso cresca e maturi un nuovo stile di lavoro in grado di affrontare e gestire i veri problemi delle persone tossicodipendenti e delle loro famiglie. Tutto questo impostando interventi sempre più mirati e selezionati nella loro efficacia soprattutto per quanto riguarda il recupero globale della persona e il loro reinserimento sociale, lavorativo e familiare. A questo proposito si vogliono in primis coinvolgere gli operatori di tutto il sistema delle dipendenze per dare loro la possibilità di attuare i processi assistenziali in modo equanime e uniforme creando vere e proprie reti di collegamento attivo tra Servizi, Comunità e Volontariato.
Antonio De Poli, Assessorato Alle Politiche Sociali, Volontariato, Non Profit Regione Veneto


Introduzione
INTRODUZIONE ED INDICE
Cap 1
PER UNA NUOVA POLITICA SULLE TOSSICODIPENDENZE, ORIENTATA ALLA QUALITÁ E ALL’INTEGRAZIONE
Cap 2
PROGRAMMAZIONE REGIONALE IN MATERIA DI DIPENDENZE DA SOSTANZE
Cap 3
UNA STRUTTURA CONCETTUALE PER MISURARE LA QUALITÁ DELL’ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA
Cap 4
COMPETENZE DI BASE PER I DIRETTORI DEI DIPARTIMENTI DELLE DIPENDENZE: ANALISI DEI BISOGNI E STRUMENTI DI SUPPORTO
Cap 5
L’IMPORTANZA DELLA DIMENSIONE EPIDEMIOLOGICA DEI PROBLEMI NELLA DEFINIZIONE DELLE ORGANIZZAZIONI PREVENTIVE ED ASSISTENZIALI NELLE DIPENDENZE
Cap 6
QUALITY MANAGEMENT E PRINCIPI PER LA VALUTAZIONE APPLICATI AL SISTEMA DI EROGAZIONE DEI SERVIZI PER LE TOSSICODIPENDENZE
Cap 7
PRINCIPI SULL’ORGANIZZIONE DELL’AZIENDA SOCIO-SANITARIA PUBBLICA
Cap 8
LA VALUTAZIONE DELL’OUTCOME DEI TRATTAMENTI DELLE TOSSICODIPENDENZE NELLA PRATICA CLINICA
Cap 9
UNA REVISIONE DELLA LETTERATURA SCIENTIFICA SULL’OUTCOME NELLE TOSSICODIPENDENZE
Cap 10
LA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO: QUALITÀ E GESTIONE DELLA SPESA
Cap 11
IL DIPARTIMENTO PER LE DIPENDENZE: INDICAZIONI E LINEE TECNICHE
Cap 12
IL MANAGEMENT DI SE STESSI E DEGLI ALTRI
Cap 13
LA PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ DEL SERVIZIO
Cap 14
LA DEFINIZIONE E LA RAPPRESENTAZIONE DEI PROCESSI: PRINCIPI DI BUSINESS PROCESS REENGINEERING (BPR)
Cap 15
BENCHMARKING DI PROCESSO
Cap 16
BUDGET OPERATIVO
Cap 17
I SISTEMI DI REPORTING: PRINCIPI E CRITERI DI FUNZIONAMENTO
Cap 18
TEAM WORKING, COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO E MULTIDISCIPLINARIETÀ
Cap 19
PRESTAZIONI, PRODOTTI E PROCESSI ASSISTENZIALI: CONCETTI DI BASE SULL’ACTIVITY BASE MANAGEMENT (ABM) E IL SISTEMA MFP PER IL RILEVAMENTO DELL’OUTPUT
Cap 20
SISTEMI PER L’ ACCREDITAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI DEL DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE (PUBBLICHE E DEL PRIVATO SOCIALE)
Cap 21
QUALITY MANAGEMENT E STRUMENTI DI PROBLEM ANALYSIS PER LE ORGANIZZAZIONI SANITARIE
Cap 22
PRINCIPI DI PROJECT MANAGEMENT
Cap 23
LA VALUTAZIONE EX ANTE DEI PROGETTI DI INTERVENTO CONTRO L’USO DI SOSTANZE STUPEFACENTI
Cap 24
LA VALUTAZIONE EX-POST DEI PROGETTI DI INTERVENTO NELLE TOSSICODIPENDENZE
Cap 25
ELEMENTI DI TECNICA PROGETTUALE PER GLI INTERVENTI NELLE DIPENDENZE: INDICAZIONI PRATICHE
Cap 26
ORGANIGRAMMA E ASSETTI ORGANIZZATIVI
Cap 27
“EVIDENCE BASED PUBBLIC HEALTH” (EBPH): LA PRATICA SOCIO-SANITARIA FONDATA SULLE EVIDENZE
Cap 28
LA META-ANALISI: UN UTILE STRUMENTO PER I DIPARTIMENTI DELLE DIPENDENZE
Cap 29
L’UTILIZZO DI LINEE GUIDA NELLA PRATICA CLINICA
Cap 30
PIATTAFORMA MFP: PER LA GESTIONE CLINICA DELLE UNITÀ OPERATIVE DEL DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE
Cap 31
STRUMENTI INFORMATIZZATI PER LA VALUTAZIONE CLINICA DEL PAZIENTE TOSSICODIPENDENTE: CARATTERISTICHE TECNICHE E FINALITÀ
Cap 32
WWW.DRONET.ORG: RETE INFORMATICA UNIFICATA PER LE DIPENDENZE A BASE INTERNET
Cap 33
SISTEMA DI ANALISI DEI COSTI E DEI BENEFICI (ANCOSBEN) PER LE TOSSICODIPENDENZE
Cap 34
DELTA SYSTEM: AUTO ANALISI COMPARATA DEGLI INDICI DI PERFORMANCE MEDIANTE RETE INTERNET

 

 


Primo Piano

 

Vocabolari
VOCABOLARI

- Alcohol and drug terms - WHO
- Terminology & information - UNODC